Bruno Benfenati e la sua ‘Natura Morta’ sino al 26 maggio 2016 alla Galleria Farini Concept

091

Patrocinata dall’UNESCO Bologna, è ancora visibile sino al 26 maggio 2016, la mostra di Bruno Benfenati, inaugurata lo scorso 14 maggio alla presenza di Vittorio Sgarbi. La mostra è visitabile tutti i giorni dal martedì alla domenica (ore 15-19) alla galleria Forni Concept, Palazzo Fantuzzi, via San Vitale 23/a, Bologna.

12045645_945393972200139_3634847354440447709_o

“Dipingere una natura morta è un rito con il quale si consacra ogni volta la maggiore capacità riconosciuta nell’arte, quella di poter vincere i limiti fisici delle cose, come delle persone, come se potessero vivere in eterno. Più appropriata la forma con cui la chiamano gli anglosassoni STILL LIFE, vita ferma, ricalcando ciò che la terminologia più antica riteneva col concetto “di ferma”.  Le opere “di ferma” di Benfenati , in prevalenza nature morte, ma anche  figure e ritratti, assolutamente vive nel volersi dare come presenti, hanno appurata consapevolezza. C’è in Benfenati – prosegue Vittorio Sgarbi nel suo commento critico all’artista – la volontà dichiarata di tenere il filo aperto con il passato artistico… Benfenati ha un’idea del passato che si confronta con il presente…”

125

Bruno Benfenati nasce a Bologna nel novembre del 1940, appassionato di pittura, si avvicina all’arte come autodidatta nel 1980. Da sempre interessato alla pittura classica, frequenta lo studio di Bologna del Prof. Francesco Giuliari, già docente all’Accademia Cignaroli di Verona. Attraverso la continua sperimentazione e approfondimenti teorico-pratici su libri di testo prendendo come “maestri” i Grandi del passato, (Caravaggio, Leonardo, Rembrandt, Chardin, Melendez, Heda, Van Aelst, Liotard, Rosalba Carriera ecc, ) grazie anche ad uno studio sempre più attento dei materiali e del colore, il suo stile si evolve negli anni fino a raggiungere una connotazione fortemente personale.

089

Le sue opere partecipano a numerosi e prestigiosi concorsi e manifestazioni artistiche nazionali ed internazionali (Bologna – Lugano – Napoli – Treviso – Arona – Modena – Reggio Emilia – Forlì – Firenze – Assisi, Torino solo per citarne alcuni) riscuotendo apprezzamenti autorevoli di critica e di pubblico. Tema sul quale si è cimentato maggiormente, è il rapporto tra l’uomo e l’oggetto nella rappresentazione della “natura silente” con le tecniche del ”Realismo magico”.
Si esprime con l’olio su tela, carboncino, matita e sanguigna su carta, in una costante ed appassionata ricerca, sempre legata ad una calligrafia molto personale.
Non ultimo, lo studio della figura rappresentato dagli studi di teste corpi femminili e drappi realizzati su carta, riproponendo la”grisaille” con la presentazione di opere create con la polvere di carboncino e di grafite.

086

Recentemente premiato alla Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea di Firenze, è stato gratificato da positivi apprezzamenti dal Prof. Vittorio Sgarbi, poi selezionato per la Biennale di Venezia Padiglione Italia (Sedi regionali).
Ha partecipato alla Biennale di Venezia alla chiusura della Manifestazione alla Sala “Nervi di Torino Esposizioni”.

10749907_786744758065062_3739996057072134350_o

Al termine dell’inaugurazione della mostra l’artista ha tenuto a ringraziare:

“Un particolare ringraziamento all’On. Prof. Vittorio Sgarbi, per la generosa disponibilità concessa alla valutazione artistica delle opere e per la favorevole ed esaustiva critica espressa che costituisce per me un importante punto di arrivo ed un conseguente motivo  di continuità, sprone ad un impegno sempre vivo alla quotidiana ricerca di nuovi afflati creativi.

Ringrazio la presidenza UNESCO  Bologna nella Persona dell’Avv. Bruno Cinanni, per il patrocinio alla manifestazione e per la considerazione favorevole alla perenne esposizione di una mia opera a Palazzo Torfanini nella sala delle Principesse.

Grazie alla Galleria Farini per avermi ospitato, a Roberto Dudine e Grazia Galdenzi per la Direzione Artistica e l’Organizzazione dell’evento”.

 

 

Un pensiero su “Bruno Benfenati e la sua ‘Natura Morta’ sino al 26 maggio 2016 alla Galleria Farini Concept

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...