V concorso internazionale per cantanti lirici. XXII Premio Cleto Tomba. Vince il tenore coreano Bum Joo Lee

Si è tenuto lo scorso 21 maggio 2016, il V concorso internazionale per cantanti lirici (XXII PREMIO CLETO TOMBA), nello splendido scenario del Teatro Comunale Cassero di Castel San Pietro Terme (BO), con ben 11 finalisti, in prevalenza stranieri, che si sono esibiti cantando brani tra i più belli della nostra Opera Lirica.13226869_10207812334359897_9026104250486386420_n

Bellini, Bizet, Donizetti, Rossini, Verdi, Leoncavallo, Giordano, Mozart con le loro più celebri aree hanno riempito lo spazio del teatro sulle note di accompagnamento al piano del Maestro Paola Del Verme. I giovanissimi concorrenti (Il limite di età era di 35 anni per le donne e di 38 anni per gli uomini), emozionati, ma bravissimi negli splendidi abiti da sera, hanno espresso la loro passione per la musica, giocandosi fino all’ultimo acuto la loro chance.

13255996_10207812324959662_1882972078028503695_n   Il vincitore  Bum Joo Lee

Il Primo Premio di € 2.000,00 è andato al coreano Bum Joo Lee che si è esibito con Celeste Aida di Verdi; il Secondo Premio di € 1.000,00, alla soprano Ludmilla Locaiciuk che ha interpretato una meravigliosa Violetta della Traviata di Verdi; infine, il Terzo Premio di € 700,00 è stato consegnato al soprano Xinzhu Li per la commovente interpretazione di Senza Mamma da Suor Angelica di Puccini. I finalisti ed altri eventuali partecipanti ritenuti idonei saranno chiamati a partecipare a concerti ed eventi musicali promossi dalle istituzioni partecipanti al progetto. Inoltre l’esibizione finale è valsa come audizione per selezionare i cantanti che parteciperanno al concerto del 18 giugno 2016 a Medicina (Bologna) con la partecipazione del Coro Quadrivium, in cui si eseguiranno prevalentemente duetti e concertati d’opera.

Il concorso si è avvalso di una GIURIA d’eccellenza:

Dimitra-Theodossiou-Trovatore-150dpiDimitra Theodossiou – soprano – giurata

Giorgio Zagnoni – Presidente di giuria. Direttore Artistico e Presidente del Teatro Auditorium Manzoni di Bologna.

Gianfranco Lelj – Regista, grande esperto di musica, e famoso fotografo, ha collaborato con i più grandi registi del cinema italiano.

Maurizio Leoni – Baritono che abbiamo potuto ammirare, tra gli  impegni più recenti, in L’equivoco stravagante di Rossigni al Festival di Strasburgo diretto da A. Zedda e Figaro ne Il Barbiere di Siviglia con la direzione di G. Carella, Boheme a Catania e Tokyo diretto da D. Renzetti e sempre a Catania Il Prigioniero di Dallapiccola col M° Zoltan Pesko.

Gian Paolo Luppi – Docente di Armonia e Contrappunto presso il Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna.

Paola Mirra – membro interno del Lions Club di Castel San Pietro Terme che organizza il concorso come club dal 1995, in memoria dello scultore Cleto Tomba.

Il concorso si è avvalso dell’organizzazione e della consulenza artistica di Antonio Olivieri

e come giurata speciale

Dimitra Theodossiou – Considerata per gli innumerevoli successi di pubblico e critica come uno dei più importanti soprani a livello internazionale, Dimitra Theodossiou si è imposta all’attenzione mondiale nel 1999 con la sua interpretazione di Odabella in Attila di Verdi al Teatro Comunale di Bologna ed al Teatro Regio di Parma. Evidenti le sue straordinarie peculiarità vocali potendo esibire un timbro dal velluto pastoso e dal colore inconfondibile, una forza espressiva fuori dal comune ed una presenza sul palcoscenico catalizzante che ricorda le grandi attrici del teatro di prosa antico.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...